Tailleur pigiama: perché acquistarne almeno uno e come abbinarlo.
  • Tailleur pigiama: perché acquistarne almeno uno e come abbinarlo.

    Gen 11th • Filed under Talking about trends

    Il tailleur pigiama ha fatto capolino la primavera scorsa. Si è affacciato timidamente chiedendo “permesso” ed è stato subito accolto dalle fashioniste. Inutile dire che le “persone comuni” lo hanno guardato un po’ di traverso, con sospetto e mal celata curiosità.

    Nel corso della bella stagione passata l’abbiamo visto in tutti i feed di Instagram delle blogger e delle fashion addicted. Alcune l’hanno indossato con grande classe ed eleganza, altre invece..beh, un po’ meno. Il tailleur pigiama è certamente un capo che predispone a grandi scivoloni di stile, ma che, se abbinato per bene, risulta originale, raffinato e ricercatissimo.

    Nella stagione invernale non è affatto scomparso e i brand ce l’hanno riproposto nella sua versione più calda. No, non sto parlando del pigiamone imbottito in pile, ma della versione in velluto del tailleur pigiama, che, diciamocelo, a dirla così ricorda parecchio Hugh Hefner. Ma, a differenza sua, noi sapremo dargli quel tocco di femminilità e classe in più e riusciremo davvero a renderlo IL capo dell’anno.

    Dico il capo dell’anno perché, a mio avviso, ogni stagione porta con se una novità un po’ eccentrica da tenere d’occhio ed, eventualmente, far propria.

    Cos’ è il tailleur pigiama? È un completo giacca + pantalone in tessuto scivolato e impalpabile (che dovrebbe essere seta, ma spesso è materiale sintetico). Spesso il tessuto è stampato con fantasie floreali o orientaleggianti che richiamano i kimono, ma può essere anche in tinta unita e/o con dettagli come bande laterali sulla gamba del pantalone, profili di colore a contrasto, ecc.

    Nella versione invernale lo ritroviamo invece in velluto, per lo più nella versione monocromatica.

    TAILLEUR PIGIAMA

     

    TAILLEUR PIGIAMA

     

    TAILLEUR PIGIAMA

     

    TAILLEUR PIGIAMA

     

    TAILLEUR PIGIAMA

     

    Che ne dite? Io amo la combo tailleru pigiama con stampa floreale + sneakers, il contrasto tra i due stili aggiunge quel pizzico di grinta che rende subito l’outfit molto originale. Se non vi piace l’idea di abbinare le scarpe sportive a questo capo potete accostarci anche delle slippers aperte sul retro, sono di gran moda e son certa che le vedremo ancora nella primavera 2018!

    Anche nella sua variante più elegante, da sera, il tailleur pigiama mi piace davvero tanto. Lo adoro se abbinato ad una pochette e ad un sandalo fasciante oro o argento. I look risulta di gran classe e femminile.

    E voi lo mettereste? È un capo che vi piacerebbe provare ad indossare oppure preferite il tailleur nella sua forma più classica?

    Se questa sua variante vi attira e vi va di sperimentare qualche outfit partendo dal tailleur pigiama non dovete far altro che dare un’occhiata ai brand low cost. Molti di questi capi sono infatti in saldo e potreste così acquistarli ad un prezzo contenuto. Tra tutti, i più belli li ho visti da Zara, sia nella variante più leggera e colorata, che in quella più invernale ed elegante.

    E se poi vi va di stravolgere tutte le regole potete provare ad indossare il tailleur pigiama in velluto con le sneakers per un look da giorno davvero ricercato e originale. Abbinateci una maxi bag, un cappotto lungo e un bel paio di occhialoni da sole e il risultato sarà davvero WOW!

    A presto mie care,

    G.

     

    “Tailleur pigiama: perché acquistarne almeno uno e come abbinarlo.” è parte della sezione Talking about trends di gforgrace.com, puoi cliccare qui per leggere gli altri articoli correlati. Ti aspetto sui miei canali social per rimanere sempre aggiornata: InstagramFacebookYouTube.
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.