• I’m back.

    Mar 26th • Filed under Fashion

    Ciao, sono Greta e torno a scrivere sul mio blog.

    Erano mesi che non lo facevo, mesi nei quali sono stata presa, travolta da un vortice.

    Cos’è successo?

    Dunque, sono andata su e giù da New York diverse volte e ho sognato di nuovo, con gli occhi a cuoricino, nella città che sento mio.

    Poi sono entrata in un loop che non mi piace. Quello di Instagram.

    Instagram attualmente è il social più utilizzato, la vetrina prediletta, ma genera un costante bisogno di “essere all’altezza”. Di avere tot numero di followers, tot likes, tot commenti.

    Perché? Perché altrimenti non cresci e se non cresci non lavori e se non lavori non realizzi il tuo progetto.

    Giornate intere passate a creare contenuti che Instagram apprezzi, che permettano di crescere perché no, non c’è meritocrazia in un social dove chi compra followers diventa una super star. Famosi e ricchi, come chi vince al Monopoli.

    Dopo settimane di insofferenza mi sono resa conto che tante cose mi stavano strette, che non era più ciò per cui avevo iniziato.

    Sarà che, una Pesci come me, vive male in un acquario e ama esprimersi nel mare aperto con tuffi e capriole tra le onde.

    Torno qui, quindi. Qui in questo angolo che è solo mio, a mia immagine e somiglianza dove non ci sono algoritmi da sconfiggere e numeri che dicono quanto vali. Qui dove posso esprimermi come voglio.

    Mi manca tanto poter pubblicare una foto solo perché mi piace senza sentirmi dire “ma oggi l’outfit non lo mostri?”.

    Mi manca poter scattare una foto e via, senza pensare che non è perfettamente nitida, che non sarà cromaticamente omogenea con il feed, che prenderà un terzo dei like solo perché è una foto beauty e non la classica foto outfit allo specchio.

    Non ho iniziato questo percorso per essere schiava di questi dettami.

    Mi sono sentita dire che se volevo lavorare dovevo compiacere chi mi segue altrimenti non sarei cresciuta, quindi avrei “perso quota”. Ma non sono convinta che compiacervi sarebbe la cosa giusta, nè per me, nè per voi.

    Ho scattato delle foto bellissime a New York e mi sono ritrovata una marea di commenti nei quali mi si diceva che ok erano belle, ma “voglio l’outfit del giorno non mi interessa che tu sia lì”.

    Non ho mai vissuto per compiacere gli altri quindi credo che sia per me giunto il momento di fare un piccolo break, pensare bene e soprattutto di tornare qui.

    Voglio condividere ciò che mi piace, ciò che mi appassiona, ciò che mi fa stare bene..e spero che voi possiate apprezzarlo lo stesso, anche se non sempre risponderà ad un servizio, ad un bisogno. E se questo coinciderà con una battuta d’arresto ok, ne prenderò atto, ma non intendo essere schiava di niente e nessuno.

    Voglio essere libera, di creare, esprimermi, essere..

    Vi aspetto qui, se vorrete.

    Greta

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    11 comments
    I’m back.

    • IMMA GAROFALO ha detto:

      LOVE! Condivido questo tuo pensiero e la voglia di libertà. La bellezza, fisica, interiore, di un look o di altro NON deve essere racchiusa in dettami e format! Per me deve raccontare un pezzo di cuore, qualcosa di quella persona. E se Instagram non lo capisce, beh… fuck Istagram e W Greta!
      P.S. Ti scrivo sempre su IG… sono la “ragazza dai pantaloni gialli di quealche giorno fa….” 😉

    • Giulia ha detto:

      Cavolo quanto hai ragione sull’argomento Instagram! Penso esattamente la stessa cosa, tant’è che in questi ultimi giorni provo “angoscia” solo ad aprirlo e questo non mi piace affatto e un po’ mi dispiace anche visto l’impegno che ci metto e i risultati che praticamente non ci sono…
      Tornare sul blog, che come hai detto te che è un posto tutto tuo, sicuramente fa bene, cosa che spero di riuscire a fare anche io. <3

      • gforgrace ha detto:

        Infatti è un circolo vizioso, io mi chiamo fuori! Il blog almeno è mio e qui “decido” io. Ti faccio il mio affettuoso in bocca al lupo!

    • ROBYBEL89 ha detto:

      Ciao Greta hai perfettamente ragione in tutto e soprattutto riguardo ad instangram ormai la notorietà arriva solo se hai un tot di like o commenti perdendo di vista il vero obbiettivo per la quale si é iniziato. Una ragazza come te non ha bisogno dei like o dei commenti per crescere perché sei ingamba gia di tuo e non hai bisogno di nessuno per essere valorizzata. Chi ha piacere e apprezza cio che se e cio che fai ti segue anche qui come me che da quando ti ho scoperto per caso ho riscontrato quanto sia bello che una ragazza semplice come te è sempre pronta a darti il miglior consiglio per un outfit piuttosto che l’acquisto di una crema viso
      Mi sei piaciuta da subito e continuerò a seguirti a prescindere da Instangram! Un forte abbraccio e un grosso bacione e soprattutto ricordati sempre che nessuno all’infuori di te può crederci più di te!

    • Elisa ha detto:

      ❤️

    • silvia ha detto:

      ti seguo anche qui!!! Apprezzo come sei !!!!

    • MAURIZIA ha detto:

      Greta, non so se ti ricordi di me con tt le persone che ti seguono. Per un pò non l ho più fatto neanche io perchè non mi rispecchiavo più nella semplicità che avevo apprezzato tanto all’inizio del tuo percorso. Spero che questo ti porti veramente a essere te stessa e a fregartene altamente di ciò che pensa o dice la gente.
      La verità a mio parere paga sempre.
      BENTORNATA! 🙂