• Come fare shopping da H&M: i miei trucchi e le strategie!

    Feb 14th • Filed under How to: fashion tips

    Ecco il secondo capitolo di questa mini guida su come fare shopping da H&M! Dopo il primo post (se te lo sei perso lo trovi qui!) oggi entriamo nel vivo dell’azione e ti confido qualche trucchetto che ho imparato a mettere in pratica negli anni per riuscire a fare shopping da H&M e tornare a casa con tanti capi all’ultima moda!

    Ora conosci le linee di H&M, se fai shopping online sarà semplicissimo per te orientarti perché le collezioni sono tutte segnalate sul sito! Ma in negozio? Vedrai che entrando in negozio riconoscerai le collezioni e, se hai letto il post precedente, saprai cosa cercare per ognuna di esse. Le linee moda sono anche specificate sui cartellini, quindi non è poi così complesso identificarle.

    Ora però diamo il via alla ciaccia! Immaginiamo la scena: stai entrando in un negozio H&M, vedi già tantissime ragazze (normalmente questi stores son sempre affollati), capi d’abbigliamento ovunque, macchie di colore qui e li, che fai?

    Primissimo step: prendi una shopping bag! Sembrerà banale ma non lo è! Le shopping bags sono delle grandi borse messe a disposizione della clientela per raccogliere i capi selezionati durante lo shopping. Ho visto montagne di vestiti con i piedi camminare verso i camerini: prendi una shopping bag, avrai le mani libere e sarai più facilitata nella tua caccia.

    Secondo step: individua il tuo focus. Anche se non sei a caccia di qualcosa in particolare, ma vuoi solo vedere le ultime novità, puoi già limitare il campo. Ad esempio, se vuoi acquistare qualche capo nuovo e modaiolo per la primavera sai già che potrai saltare a piè pari la sezione sportiva, l’intimo e, se non sei giovanissima, anche la Divided. Se stai cercando un abito elegante la tua prima tappa sarà la linea Modern Classic, seguita dalla Trend. Le collezioni moda ti serviranno da bussola per orientarti tra montagne di relle, appendini e abiti.

    Terzo step: apri le danze. Dobbiamo davvero rassegnarci al fatto che da H&M non troveremo mai una sezione solo t-shirt, una sola bluse, una solo jeans. I capi, salvo qualche eccezione, sono sparpagliati un po’ ovunque. Ecco perché bisogna passarli in rassegna tutti. Spesso tra un top sintetico e una gonna in ecopelle si nasconde il blazer più bello di sempre! Occhi aperti quindi e tanta pazienza, i capi vanno passati, una volta delimitata l’area di interesse, uno ad uno. Solo così riuscirai a trovare le chicche. E vedrai che con il tempo questa operazione diventerà velocissima e automatica!

    Quello che succede infatti è che H&M seleziona dei capi da “mettere in evidenza” che spesso vengono fatti indossare dai manichini o esposti in parete, ma non sempre quelli sono i capi più belli della collezione. Ecco perché bisogna prendersi il tempo per fare una ricerca accurata: non te ne pentirai!

    Nella mia guida su come fare shopping da H&M non può poi mancare una mini spiegazione relativa alle taglie. Hai trovato un capo che ti piace ma sul cartellino ci sono dei numeri strani, come si leggono? Ecco qui un semplice schemino che ti aiuterà nelle tue sessioni di shopping!

    come fare shopping da H&M

    In alcuni capi troverai addirittura una taglia 32, non ti spaventare! Questa taglia è proposta solo su pezzi con linee oversize per permettere anche alle più minute di indossarli senza sembrare un nano da giardino! Oltre a questo, vedrai che sui jeans troverai una “doppia taglia”, come ad esempio 26/30, come si legge? Il primo numero indica la taglia vera e propria, il secondo è un codice che indica la lunghezza. Nonostante H&M proponga tantissimi modelli differenti di jeans (ma di questo parleremo in un altro post dedicato!), ha creato delle variazioni sui jeans non ankle per ridurre i metri di risvoltini alle caviglie nelle ragazze non propriamente alte. Recentemente è stata inoltre inserita una linea “petit” per le ragazze alte 1.60m (evviva!!!).

    Step 4: verso i camerini, senza creare scompiglio! Ora che hai individuato i capi di tuoi interesse, perlustrato le aree nello store H&M con le linee che li contengono e selezionato le taglie, non ti resta che andare ai camerini. Se hai fatto bene il tuo lavoro probabilmente a questo punto la tua shopping bag sarà bella panciuta e pronta ad esplodere. Consiglio tattico: i camerini di H&M a volte sono minuscoli, per evitare di trovarti sepolta dai vestiti tira fuori dalla shopper tutti i capi che hai scelto e appendili dividendoli per tipologia. Top, bluse e camicette su un gancio, jeans, pantaloni e gonne su un altro, abiti e capispalla a parte. Questa strategia ti consentirà di provare diversi capi assieme e creare degli outfit! Avrai quindi la possibilità di fare uno shopping intelligente accostando già tra loro gli abiti selezionati!

    Importante! Non aver paura di provare capi diversi dal solito o che ti attirano ma non convincono, spesso son molto più carini una volta indossati. Inoltre, non ti preoccupare se un capo ti sembrava splendido e addosso non è un granché, capita abbastanza spesso. C’è da dire infatti che a volte i modelli proposti son davvero carini, la realizzazione però non è sempre al top. Controlla quindi che i capi non abbiano difetti, che le asole non siano sfilacciate, i bottoni siano tutti presenti e saldamente cuciti, che le zip scorrano bene, le cuciture siano dritte e le pieghe non rovinate. A volte è solo un capo a riportare difetti, altre volte è il modello in questione ad essere un po’..ehm… sfigatello!

    Step 5: alla cassa! A questo punto dovresti avere individuato i capi che ti piacciono e vuoi portarti a casa! Sai che puoi sempre usufruire di uno sconto? Non sto parlando solo di saldi o promozioni speciali! Per la linea Conscious H&M ritira capi vecchi e tessuti (compresi tendaggi, asciugamani, tessili, ecc..) e in cambio, per ogni sacchetto di capi regalati, ti fornisce un buono di 5€ da scalare su un importo minimo di 40€ di spesa. Non male no? Se non hai con te lo sconto o se ancora non hai portato i tuoi capi da smaltire puoi chiedere in cassa che ti venga messa da parte la shopping bag con tutte le tue scelte. Verrà conservata a tuo nome, senza impegno, per 24 ore. Avrai quindi il tempo di tornare, il giorno successivo, e usare il buono sconto per pagare il conto e portare a casa il tuo bottino!!!

    Oltre a questa possibilità, controlla sempre il sito perché spesso ci sono promozioni, sconti e offerte riservate alla sezione online che prevedono uno sconto e la spedizione gratuita. In quel caso ti consiglio di ordinare la merce online (se sei indecisa sulla taglia puoi provare i capi in negozio e poi ordinarli!).

    Ultimissimi consigli di questa mia guida su come fare shopping da H&M: cosa non comprare e quando fare shopping.

    Vi sconsiglio capi troppo sintetici soprattutto d’estate, come bluse e top in poliestere. I capi sintetici non lasciano traspirare la pelle quindi..ehm..diciamo che non riuscirete a tenerli addosso a lungo senza passare “inodorate”! Vi sconsiglio anche alcuni tipi di scarpe come le ballerine che, sebbene siano davvero bellissime, sono anch’esse sintetiche e vi faranno sciogliere i piedi in breve tempo. So che non è carino da dire ma qui ormai siamo una big family quindi si può parlare di tutto: le ballerine di H&M vi faranno puzzare i piedi come se non ve li lavaste da 1 mese! E no, non è solo una mia esperienza, ma tutte le mie amiche hanno avuto lo stesso problema! Ottimi invece gli stivaletti e le sneakers, così come i sandali e le scarpe con il tacco!

    Ultimo step della mia guida su come fare shopping da H&M riguarda quando andare in negozio. Tecnicamente gli orari migliori sono di prima mattina perché il negozio è perfettamente in ordine e rifornito, tuttavia io preferisco gli orari della pausa pranzo (dalle 12 alle 14) e verso cena (dalle 19 alle 20) perché i negozi non sono affollati e riesco a fare shopping senza farmi pestare i piedi! Per quanto riguarda le nuove collezioni devi giocare d’anticipo: già da Agosto troverai i capi (quelli più cool) dell’autunno e a Febbraio i pezzi più interessanti della primavera. Altra piccola osservazione: spesso acquistando questi capi così in anticipo li si paga meno! Ho notato che più quel capo diventa “di stagione” più il prezzo sale, quindi occhi aperti!

    Questa guida a come fare shopping da H&M termina qui, se hai qualche quesito lasciamelo pure nei commenti! Spero che ti sia stata utile e che possa guidarti nello shopping!

    A domani,

    G.

     

    “Come fare shopping da H&M: i miei trucchi e le strategie!” fa parte della sezione “How to: fashion tips!” se sei curioso di leggere anche gli altri articoli relativi a questo argomento clicca qui!  Ti aspetto sui miei canali social per rimanere sempre aggiornata: InstagramFacebookYouTube.
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    4 comments
    Come fare shopping da H&M: i miei trucchi e le strategie!

    • Giada ha detto:

      Questa guida sarà molto utile alla mia migliore amica che mi dice sempre: “Dove hai comprato questa giacca/camicia/gonna??” e alla mia risposta H&M, mi guarda sempre con occhi sgranati, esclamando “Io non trovo mai nulla da H&M e tu riesci anche a comprare i commessi!!” xD
      A parte questo, sono d’accordo con te Greta, sul non comprare capi sintetici e soprattutto ballerine che, nonostante sembrino molto carine, le metti al piede e poi maledici il giorno in cui hai deciso di comprarle. Ci sono cascata un paio di volte e non ti dico le ferite ai piedi che mi hanno procurato quelle maledette.
      Sì invece a stivali e tennis, ma occhio sempre al fattore “odore”.
      Per il resto, mi son sempre e dico sempre trovata benissimo circa vestiti, giacche, jeans, accessori, sia invernali che estivi, anche se penso che rispetto agli anni precedenti quando H&M ha fatto il boom, le collezioni sono cambiate parecchio e quei vestiti che avevo comprato almeno nel 2010 adesso non li trovo più ma per fortuna resistono, eccome se resistono e mi rendono fiera dei miei affari!

      Altra pecca che ho scoperto nel mio ultimo viaggio in Francia è che attraverso il proprio account nell’app, è possibile accumulare punto per avere diritto a sconti particolari e al 10% sulla nuova collezione grazie a un codice a barre magico (in Italia, questa opportunità non esiste), ogni euro speso equivale a un punto come una carta fedeltà. L’altro ieri ho comprato due accessori della nuova collezione a Parigi e ho usufruito di questo seppur minimo sconto e che dire… fa sempre piacere!
      Grazie dell’articolo 🙂 baci e buon San Valentino <3

      • gforgrace ha detto:

        Ciao Giada!
        Interessante questa possibilità di accumulare punti per ottenere sconti, credo sia un’ottima strategia di fidelizzazione. E’ un vero peccato che in Italia non ci sia, ma non mi sorprendo più di tanto (purtroppo)!
        Grazie per aver lasciato il tuo contributo, ne sono davvero felice!

        G.

    • Vale ha detto:

      Cara Grace, questa suddivisione che hai fatto per le taglie èvalida anche per lo shopping on line? Sopratutto per le taglie dei jeans! Un bacione