• 5 regole di stile per i look estivi

    Giu 19th • Filed under How to: fashion tips

    Con i primi caldi si sa, si tende a scoprirsi e indossare abiti più leggeri, sottili e scollati, ecco quindi che arrivano le 5 regole di stile per i look estivi, per non sbagliare proprio mai. Sono 5 regole che vogliono fungere da guida perché spesso con le prime calure bisogna avere un pochina di attenzione in più verso ciò che si indossa e come lo si indossa.

    Se l’estate ci porta a scoprire e mostrare di più dobbiamo ricordarci che ci sono dei piccoli accorgimenti da tenere sempre presenti per essere raffinate e ordinate.

    Ecco quindi le mie 5 regole di stile per i look estivi!

    1) Occhio ai colori.

    Quante volte abbiamo visto per strada un pantalone chiaro, moooolto chiaro, che lasciava intravedere gli slip sotto di esso? Troppe. E quante volte gli slip in questione non erano abbinati a dovere? Tante. Sotto agli abiti, top, gonne chiari l’intimo va indossato color carne. Questo lo renderà invisibile e discreto e, va da sé, di classe. Se il capo trasparente incriminato è un vestito sarà sufficiente sovrapporre all’intimo color carne  una sottoveste (o una sottogonna nel caso di una gonna) che fungeranno da fodera e nasconderanno le trasparenze. Nessuno vuol vedere perizomi, brasiliane o tanga, né che siano super sexy né con le fragoline stampate. Altro dettaglio importante è il materiale dell’intimo: in caso di trasparenze niente pizzi, merletti o ricami, l’intimo va rigorosamente liscio e color carne. Da nonna? Forse, ma sempre meglio dell’effetto volgare dell’intimo a vista.

    2) La bretella indiscreta e le sue amiche

    Tra le mie 5 regole di stile per i look estivi non poteva mancare questa: niente bretelle del reggiseno a vista (no, neanche quelle trasparenti). Non so perché ci sia questa sorta di incuria nella scelta dell’intimo. Abbinereste degli scarponi da sci con un paio di slip del bikini? No, vero? E allora perché scegliere dei top senza spalline e abbinarli con il reggiseno con spalline a vista? Ogni capo vuole il suo intimo. Bando quindi a spalline a vista, allacciature di reggiseni che spuntano da scolli sulla schiena, coppe che si intrufolano tra le scollature. Grazie al cielo viviamo in un’era nella quale l’intimo a nostra disposizione è declinato in una miriade di modelli e tipologie, c’è sempre quella perfetta. L’intimo poi, lo dice da sé, è intimo, non va mostrato.

    3) Se scopri sotto copri sopra

    Io capisco che sia estate, dico davvero. Capisco anche che faccia caldo e che sia bello, dopo mesi sepolte sotto a innumerevoli strati, scoprire un po’ di pelle. Ma un po’, non tutta! Quindi la buona norma dice che se si scopre sotto si copre sopra. Questo significa che se abbiamo uno scollo molto profondo (che sia davanti o dietro) sarà più indicato un abbinamento che copra le gambe e che, se indossiamo una minigonna o degli shorts, sarà più chic un match che preveda un top coprente. Via libera quindi ad abbinamenti che giochino su questi look e che risulteranno molto più sexy e intriganti di un look nel quale è tutto…esposto!

    4) Parliamo di lunghezze

    Il confine tra seducente e volgare a volte è molto labile quindi attenzione a scolli e lunghezze. Se scolli profondi (allo sterno, non oltre) e stretti sono molto sexy e, se abbinati con eleganza, possono dare vita a look molto chic, scolli ampi che lasciano poco all’immaginazione risultano per lo più volgari. Lo stesso metro di giudizio andrebbe applicato agli scolli sulla schiena: raffinati e di classe sono quelli fino a metà schiena, che lasciano intravedere la prima parte della colonna vertebrale, oltre questo c’è il punto di non ritorno dell’eleganza. Per quanto riguarda minigonne e shorts la buona norma vuole che vi consentano di sedervi e muovervi senza esporre nulla che non andrebbe esposto. Mostrare non fa rima con attirare, a volte dovremmo davvero ricordarlo! E come diceva una celebre vignetta che gira da qualche mese sui social: il sedere deve stare dentro agli shorts, non il contrario!

    5) Attenzione al…sorriso posteriore.

    Nonostante i pantaloni a vita bassa siano ormai passati di moda non poteva mancare tra le mie 5 regole di stile per i look estivi una menzione agli slip che scappano dai pantaloni o dalle gonne. Mi è capitato proprio l’altro giorno di camminare per la mia città e trovarmi di fronte una mamma con il suo bimbetto, la quale chinandosi per prendere in braccio il pargolo ha mostrato le ciapet (con annesso perizoma) a tutti coloro che stavano dietro di lei, me compresa. Per nostra fortuna questo è l’anno dei capi a vita alta ma in ogni caso una raccomandazione mi sento di farla: scegliete capi che vi consentano di muovervi tranquillamente e che siano confortevoli. Capi che rivelino la vostra eleganza e il vostro gusto, non le vostre parti intime.

    Queste erano le mie 5 regole di stile per i look estivi, e le vostre quali sono? Vi è mai capitato di osservare orrori a questo proposito? Raccontatemi cosa ne pensate lasciandomi un commento!

    A presto,

    G.

     

    “5 regole di stile per i look estivi: il bon ton della moda per l’estate” fa parte della sezione “How to: fashion tips!” se sei curioso di leggere anche gli altri articoli relativi a questo argomento clicca qui!  Ti aspetto sui miei canali social per rimanere sempre aggiornata: InstagramFacebookYouTube.
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    6 comments
    5 regole di stile per i look estivi

    • Giulia ha detto:

      Il top del top l’ho trovato quando una ragazza aveva i pantaloni bianchi e sotto il perizoma viola!!l quando le ho fatto notare “l’obbriobietà” lei mi ha detto :”ma guarda è sexy, mi deve guardare un ragazzo” ecco…lì mi son cadute le braccia e non sono riuscita a rispondere…

      • gforgrace ha detto:

        Aiuto!
        Terribile!
        Non capirò mai perché alcune donne pensino che sia saggio attirare le attenzioni su questi aspetti piuttosto che sulla propria simpatia o intelligenza o sulle proprie passioni!
        Resterà un mistero temo!

        Ciao Giulia, passa una bella serata 🙂

    • Serena ha detto:

      Greta,
      Grazie, grazie, e ancora grazie!
      Ora mi auguro che molte persone leggano questo post
      Condivido in pieno tutto quello che hai scritto, per fortuna hai sottolineato anche la questione “spalline/bretelle”, e “perizomi in vista”! Vedo certe cose in giro che mi si accappona la pelle!
      Sempre post ottimali, leggerli è un piacere.
      Un bacione

      • gforgrace ha detto:

        Grazie a te Serena,
        se ti fa piacere condividilo così spargiamo la voce (e il buon gusto forse)!
        Grazie infinite del feedback,
        adoro leggere i vostri commenti!

        G.

    • Ximena ha detto:

      Mi è capitato di vedere una ragazza sabato sera con pantaloni bianchi ..sembravo tipo leggins perche era un tessuto.molto trasparente.. Beh si vedeva il perizoma.. sopra aveva un una maglietta ma non era lunga quindi lo spettacolo eta per tutti