Vincere la lotteria della Green Card è impossibile! O forse no...
  • Vincere la lotteria della Green Card è impossibile!

    Ott 26th • Filed under New York

    Alcuni di voi si staranno chiedendo: ma come hai fatto a vincere la lotteria della Green Card se hai detto che non sei stata estratta?

    Oggi vi racconto la mia storia.

    Ero di nuovo a New York, le giornate erano miti, il sole era ancora caldo. Anche se Ottobre si avvicinava Manhattan sembrava non voler rinunciare all’estate. Io, neanche a dirlo, ero pazza di gioia.

    Giravo per la città con gonne ampie, un paio di sneakers e delle t-shirt. Mi sentivo bene. Ero di nuovo dove sentivo di dover essere.

    Non ci pensavo più alla Green Card, me l’ero messa via: vincere la lotteria della Green Card era impossibile. Quanto meno non sarebbe toccato a me.

    Perché poi sarebbe dovuto essere altrimenti? Io avevo fatto sempre tutto secondo le regole, non avevo mai rischiato. Avevo seguito gli schemi, la mia corsa l’avevo fatta sempre e solo sui binari. Il mio mondo era a comparti stagni, colori che non potevano mescolarsi tra loro.

    Perché mai avrei dovuto meritare io un’opportunità del genere?

    Una mattina, mi trovavo, appena sveglia a letto a scorrere le mail legate in entrata. Mi accorsi che l’applicazione Mail del mio Macbook non funzionava. Mi notificava un errore. Guardai in internet per capire cosa stesse succedendo e scoprii che probabilmente era legato al fatto che avevo cambiato stato (e continente).

    La mia casella di posta di Libero era irraggiungibile.

    Decisi quindi di entrare nella casella di posta attraverso il metodo più classico, aprendo le mail dal sito.

    Inserii username e password e attesi. Si aprirono una cascata di messaggi, alcuni di insignificante pubblicità, altri di lavoro, altri di siti ai quali ero iscritta.

    Ma il mio sguardo cadde su una email in particolare.

    Una mail che proveniva da un dominio .gov.

    La guardai con aria interrogativa e il mio cuore mancò un battito.

    La aprii e al suo interno c’erano poche righe: ricevi questa email perché è disponibile un aggiornamento sulla tua situazione. Clicca sul link e inserisci le tue credenziali.

    ????

    Provai a cliccare sul link, ma niente.. non si apriva. Mi diceva che il sito era inesistente.

    Così mi dissi che non aveva nulla a che fare con la GC, probabilmente era una truffa. Chiunque si sia informato sulla lotteria della carta verde sa che ci sono molti siti che promettono facili estrazioni ma che non sono altro che truffe!

    Pensai che non ero stata estratta a Maggio. I giochi erano chiusi. Vincere la Green Card era davvero impossibile.

    Scordatelo Greta, non accadrà mai.

    Non vi racconterò di quei giorni a New York, perché tante di voi li hanno vissuti con me tramite Instagram. Credo voi abbiate capito quali sono stati i miei vissuti relativi alla Grande Mela, posso dirvi che il mio secondo viaggio a New York non li ha modificati. Rafforzati, semmai.

    Neppure l’attentato con tanto di bomba esplosa a Chelsea avvenuto mentre mi trovavo lì mi ha fatto sentire più in pericolo di quanto io non mi senta qui in Italia.

    Tornai a casa. Cuore pesante. Di nuovo.

    Aprirono le registrazioni per la nuova lotteria della Green Card e io feci la mia sottoscrizione. “Sarà pur impossibile vincere la lotteria della Green Card, ma io voglio continuare a provarci“, dissi a me stessa.

    Accadde così, avevo appena premuto invio che qualcosa nella mia testa illuminò un ricordo: quella mail sospesa nel vuoto. Era rimasta lì, in un angolino della mia testa.

    Francesco stava facendo la sua sottoscrizione, quindi mi presi qualche istante per riprovare ad aprire quel benedetto link.

    Ed eccola lì, la MIA lettera, datata 2 maggio 2016.

    You have been randomly selected for further processing in the Diversity Immigrant Visa Program for the fiscal year 2017.”

    Ricordo fiotti di lacrime. Respiro mozzato e un’ondata di panico. Non riuscivo a parlare. Ero sotto shock.

    Andai da Francesco e ricordo che con un filo di voce gli dissi “Amore, ce l’ho fatta.” e lui “perché piangi?

    e io “sono stata estratta”. Mi guardò con sguardo interrogativo, prima che le sue pupille si dilatassero in uno sguardo di chi ha capito. Di chi ha capito cosa stava accadendo e cosa sarebbe successo.

    Sono stata estratta. 

    Nell’oceano delle formiche di tutto il mondo, io ero stata selezionata.

    Io. Io che avevo pensato che mai ce l’avrei fatta. Io che mi ero sentita dire che non sarei mai riuscita a fare ciò che sognavo. Io che mi ero vista ridere in faccia ogni volta che parlavo di ciò che desideravo. Io che mi sono sentita così sola in quei due anni, così poco compresa, così pazza. Io ce l’avevo fatta.

    Sia chiaro, essere estratti non significa vincere la Lotteria della Green Card. Di fatto, vengono estratti il doppio dei nominativi rispetto ai visti a disposizione.

    Ma era un passo. Era uno spiraglio di luce che indicava la direzione. Era una carezza sul cuore. Era una voce che diceva ” Non smettere mai di credere in ciò che senti. Non permettere a nessuno di dirti che quello che provi e sbagliato. Non arrenderti, continua ad inseguire i tuoi sogni”.

    Sarò sincera: da lì in poi è stato panico puro.

    Se da un lato mi sentivo la persona più fortunata del mondo, dall’altro ero terrorizzata da ciò che comportava questa scelta. Ero terrorizzata dal cambiamento radicale e repentino. Io, che cercavo di mantenere tutto immutato perché questo sembrava darmi sicurezza, avevo dato il via ad un effetto farfalla che avrebbe stravolto tutto.

    Eppure la mia opportunità c’era. Un posto per me c’era. Era un dono enorme, quello che mi aveva fatto il destino. Quindi decisi che avrei solo dovuto fare un respiro profondo e buttarmi a capofitto in questa nuova, sconosciuta, avventura.

    Fu con questa idea che iniziai a vedermi davvero lì. Fu con questa idea, ma rispettando i miei tempi, che arrivai fino in fondo. E ce la feci.

    Ma questa è un’altra storia…

     

    Vincere la lotteria della Green Card è impossibile! è parte di un filone di post relativi alla mia storia a New York. Puoi trovare il primo episodio, dove tutto ha avuto inizio, qui. Un viaggio lungo tre anni, un sogno che si è realizzato con la vittoria della Green Card Lottery (ti spiego come partecipare alla lotteria qui) e un futuro tutto da scrivere. Ti aspetto sui miei canali social per scrivere assieme questa avventura: InstagramFacebookYouTube.
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    2 comments
    Vincere la lotteria della Green Card è impossibile!

    • Ximena ha detto:

      Ciao, bell articolo..quindi alla fine l’hai vinta qst green card..in che cosa consiste!??

      • gforgrace ha detto:

        Ciao! Alla fine dell’articolo, c’è un trafiletto a piè pagina dove ci sono i link a tutti gli altri post correlati, compreso quello nel quale spiego cos’è la green card!